nozioni di base del cancro al seno

Prima di discutere il cancro al seno, è importante avere familiarità con l’anatomia del seno. Il seno normale consiste di ghiandole produttrici di latte che sono collegati alla superficie della pelle al capezzolo da condotti stretti. Le ghiandole e condotti sono supportati da tessuto connettivo fatto di materiale grasso e fibroso. I vasi sanguigni, nervi e canali linfatici ai linfonodi costituiscono la maggior parte del resto del tessuto mammario. Questo anatomia del seno si trova sotto la pelle e sulla parte superiore dei muscoli pettorali.

Per saperne di più sul cancro al seno

Nozioni di base

Sintomi

Diagnosi e trattamento

Prevenzione

Il cancro al seno si sviluppa nel tessuto del seno, soprattutto nei condotti del latte (carcinoma duttale) o ghiandole (carcinoma lobulare). Il cancro è ancora chiamato e trattato come il cancro al seno, anche se viene scoperto dopo che le cellule hanno viaggiato in altre zone del corpo. In questi casi, il tumore si riferisce a come il cancro al seno metastatico o avanzato.

Il cancro al seno di solito inizia con la formazione di un piccolo, tumore confinato (soluzione), oppure come depositi di calcio (microcalcificazioni) e poi si diffonde attraverso canali all’interno del seno ai linfonodi o attraverso il flusso sanguigno ad altri organi. Il tumore può crescere e invadere il tessuto intorno al seno, come la pelle o la parete toracica. Diversi tipi di tumore al seno crescere e diffondersi a velocità diverse – alcuni prendono anni a diffondersi al di là del seno, mentre altri crescono e si diffondono rapidamente.

Alcuni grumi sono benigni (non cancerosi), ma questi possono essere precancerose. L’unico modo sicuro per distinguere un grumo benigna e cancro è avere il tessuto esaminato da un medico attraverso una biopsia.